“Power, Seduction, Wine… other Wiiiine!!!”

Winter is coming. Ok , not quite, we're just in July, but I like to be prepared . And since , unlike the Summer, Winter is very long , it is better to care for themselves with all 6 ( for now, but is supposed to be 8 ) seasons of Game of Thrones, a … Continua a leggere “Power, Seduction, Wine… other Wiiiine!!!”

“Potere, Seduzioni & Vino…. tanto VinooooH”

L’inverno sta arrivando. Ok, non proprio, siamo solo a Luglio, ma mi piace essere preparata. E visto che, a differenza della bella stagione, l’Inverno è lungo, meglio premunirsi con tutte e 6 (per ora, ma si vocifera saranno 8) le stagioni di Game of Thrones – tradotto in italiano con Il trono di Spade – … Continua a leggere “Potere, Seduzioni & Vino…. tanto VinooooH”

Classics: “Alice’s Adventures in Wonderland”

  “It’s no use going back to yesterday, because I was a different person then.” [1]   << This book speaks with me ! >> How many times have we thought that, in front of a novel? A story that really seems to get closer to our daily life , or that for some mysterious reason … Continua a leggere Classics: “Alice’s Adventures in Wonderland”

I Classici: “Le Avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie”

  “<<Alice ma tu ogni tanto impari qualcosa dalle tue esperienze passate o cosa?>> <<Cosa.>>”[1] <<Questo libro parla con me!>> Quante volte lo abbiamo pensato di fronte ad un romanzo? Una storia che sembra davvero avvicinarsi alla nostra quotidianità, o che per qualche misteriosa ragione risveglia un’emozione, un ricordo, un odore… Forse il vero grande … Continua a leggere I Classici: “Le Avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie”

“Wind, Violin And Spices”

  <<Every book, every volume you see here, has a soul. The soul of the person who wrote it and of those who read it and lived and dreamed with it. Every time a book changes hands, every time someone runs his eyes down its pages, its spirit grows and strengthens.>>[1]     The wind … Continua a leggere “Wind, Violin And Spices”

“Vento, Violini & Spezie”

  «…le sue pagine palpitarono come le ali di una farfalla a cui viene restituita la libertà, sprigionando una nuvola di polvere dorata… ebbi la sicurezza che quel libro mi aveva atteso per anni, probabilmente prima che io nascessi.»[1]    Il vento ulula e si insinua sotto i porticati, alza le gonne, scompiglia i capelli, crea vortici … Continua a leggere “Vento, Violini & Spezie”

“The &phemeral necessity”

  Dear reader, people like me who come out from the humanities faculties prepare themselves to jobs defined USELESS from 98% of the population: we do not save lives as doctors, nor build houses such as architects or engineers, we don’t remove criminals from the streets as the lawyers do (should do). We take care … Continua a leggere “The &phemeral necessity”

“La necessità dell’&ffimero”

  Caro lettore, noi persone uscite dalle facoltà umanistiche ci prepariamo a lavori definiti INUTILI dal 98% della popolazione : non salviamo vite come i medici, né costruiamo case come gli architetti o gli ingegneri, non togliamo criminali dalle strade come fanno (dovrebbero fare) gli avvocati. Noi ci occupiamo dell'effimero. Ma, mio caro lettore, immagina di tornare a casa, stanco, esausto dopo … Continua a leggere “La necessità dell’&ffimero”

“Yorkshire’s good manners”

A country manor, a dog, the rustling of a curtain, high ceilings, a trilling  bell, the mail that is sorted, a butler who keeps order downstairs and a count who tries to affirm himself in a house full of women.     Don’t you have any idea of what  I’m talking about? But it is … Continua a leggere “Yorkshire’s good manners”

“Le buone maniere dello Yorkshire”

Una tenuta di campagna, un cane, il fruscio di una tenda, soffitti altissimi, un campanello che trilla, la posta che viene smistata, un maggiordomo che mantiene l’ordine nei piani bassi e un conte che prova a dire la sua sulla netta maggioranza di donne nella casa.     Non avete idea di cosa stia parlando? … Continua a leggere “Le buone maniere dello Yorkshire”