“Revenge, Tartare di Tonno & Vino Bianco”

La spuma di mare che si infrange sugli scogli, la brezza che fa dondolare le altalene, bambini che si rincorrono con secchiello e paletta, l’odore dello iodio sulla pelle calda, il lieto cullarsi del pigro riposare della bella stagione, fanno da sfondo ideale per una terrazza giphy7al tramonto, un bicchiere di Gewurztraminer[1], e una deliziosa e fresca tartare di tonno*, da assaporare comodamente seduti su un divanetto di vimini su una terrazza al tramonto. Sarebbe lo scenario perfetto per una serata romantica, con qualche candela alla citronella per evitare di essere sbranati dalle zanzare tigri, ma se doveste essere dei single incalliti (per scelta vostra o degli altri), allora ho un’ottima alternativa per voi! Forse a causa della lussuosa ambientazione vacanziera negli Hampton, la serie tv “Revenge” mi ha sempre fatto pensare all’Estate.

Molto alla larga il produttore Mike Kelly, si è ispirato all’opera di Dumas “Il Conte di Montecristo” – romanzo pazzesco di cui parlo qui: Un tuffo nei Classici– per raccontare sulla ABC, la storia della giovane Emily Thorne, ricca vacanziera apparentemente annoiata e in cerca di un po’ di movimento per la lunga Estate, e che in realtà altro non è che Amanda Clark, figlia di David Clark, l’uomo che tutto il mondo crede un terrorista ma che è stato in realtà incastrato dai perfidi coniugi Grayson dieci anni addietro.
Quello che mi ha subito affascinato di questo show è il sottile gioco di astu3120098443_1_7_lbz1eidwzie fra le due donne protagoniste: Emily/Amanda, appunto, affidata al viso angelico di quel cupcake di Emily Vancamp,
e Victoria Grayson, resa magistrale dalla sensuale attrice californiana Madeleine Stowe tumblr_lrj71var9d1r39lipo1_r1_500

Una lunga -tre stagioni ufficiali più una apocrifa-  partita a scacchi fra due regine disposte a sacrificare chiunque pur di non farsi abbattere, chiunque, addirittura i figli, chiunque, perfino il grande amore. Due donne che si crogiolano di essere diverse, ma che nel corso delle stagioni ritroviamo sempre più simili.

 

bad-girl
Ho sottolineato che penso “Revenge” sia composto da tre stagioni ufficiali e una apocrifa per una ragione di carattere sentimentale, essendo una sceneggiatrice (ebbene sì lo sono, lo dicono due lauree e un tesserino di assicurazione per i lavoratori dello spettacolo tze!) so che quando si inizia un progetto, anche se non si sa tra i titoli di testa e quelli di coda cosa accadrà, si ha in mente un finale ben preciso, e lo scopo è arrivare a quel finale.
Perciò nel momento in cui un regista, un produttore, un network o chiunque, ti chiede di “allungare il brodo” dopo che hai mandato in onda il finale prefissato, non finisce mai bene. Kelly ha sempre dichiarato di aver scritto “Revenge” pensando a una trilogia, perciò la quarta stagione è una forzatura. Per questo motivo per me lo show si conclude con la puntata 3×22 “Esecuzione”[2]

I colpi di scena non mancano, così come i condimenti a base di triangoli amorosi, truffe, piani ingegnosi messi a dura prova da sentimenti non preventivati, pugnalate alle spalle, alleanze impensabili ma necessarie, parentele e resurrezioni. Una serie tv che a mio parere va gustata tutta d’un fiato e che per questo suggerisco di iniziare nella più calda e riposante (almeno tumblr_nc4oak7cfj1s664seo6_500in teoria) delle stagioni, muniti di crema solare, calice di vino e cappellone di paglia per alternare le serate in locali alla moda a questa succulenta battaglia nella quale vi ritroverete più di una volta in bilico fra Emily e Victoria, perché non tutto è come sembra, la vita non è solo bianca o solo nera,  tutti nascondono un lato oscuro; ma allo stesso modo scoprirete anche i cattivi hanno un’anima… o sanno fingere bene di averla!

Chissà, potreste imparare qualche trucchetto da usare contro qualcuno che vi ha fatto soffrire parecchio…

 

tumblr_mxk7cdewev1ro2zjlo1_500

 

 

 

 

3b_revenge ita
Tralie Graphic

*Tartare di tonno
(la ricetta è della mia cuoca preferita: mia mamma, Mena)

Ingredienti per 4 persone
– 450 grammi di tonno freschissimo
– 1 lime
– 1 arancia non trattata
– 50 ml di olio e.v.o.
– 1 mazzetto di rucola
– 1 zucchina
– sale e pepe q.b.

 

Preparazione

La preparazione della tartare è davvero semplice, è un piatto fresco e molto gustoso, ma attenzione, bisogna essere sicuri di avere un filetto di tonno ben abbattuto[3].
Tagliamo il tonno a cubetti piccoli ed asciughiamo l’acquetta del pesce con della carta assorbente. In una ciotola versiamo l’olio e il lime spremuto, il sale ed il pepe, laviamo bene l’arancia dalla quale ricaviamo lo zeist[4] e il succo, che aggiungiamo alla ciotola con il resto del “sughetto”.
Immergiamo i cubetti di tonno nella marinata e lo lasciamo riposare in frigo.  A parte prendiamo la zucchina e la tagliamo a fette sottili, che andremo a grigliare e facciamo raffreddare.
Su un piatto depositiamo la rucola ben lavata e la zucchina per fare anche da decorazione, prendiamo il tonno e ci serviamo di un coppa-pasta per dare la forma di un tortino alla tartare, che disporremo al centro del piatto, infine versiamo un po’ della marinata rimasta nella ciotola sul tortino e saremo pronti a portarlo in tavola e gustarlo.

 

Ma ricordate, la vendetta è un piatto che va servito freddo,…. come la tartare.

 

tumblr_ny2nvgp4f41uknzi1o1_500

 


 

[1] Vino bianco dal colore intenso giallo paglierino con ricchi riflessi dorati.  Sapore strutturato, corposo e deciso, nel suo retrogusto persistente si possono riconoscere tracce di liquirizia. Per maggiori info: http://www.gewurztraminer.it/
[2] L’ultimo episodio mandato in onda è invece il 4×23 “Due Tombe”.
[3] Portato cioè alle basse temperature per evitare il parassita anisakis, per sicurezza possiamo lasciarlo in congelatore per 48h.
[4] La buccia grattata senza la parte bianca.

3 thoughts on ““Revenge, Tartare di Tonno & Vino Bianco”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...