“Un Sabato pomeriggio con Bonita Faye”

"Dopotutto uccidevo solo una volta ogni quarant'anni. Facevo in tempo a morire, prima che me ne tornasse la voglia."[1] Sabato pomeriggio di Ottobre, tempo incerto, né abbastanza caldo per giocare all’aperto, né così freddo da volersi rifugiare all’interno, quel meteo che ti fa andare in giro vestito come un cretino con gli stivali da neve … Continua a leggere “Un Sabato pomeriggio con Bonita Faye”

“Di Uscite Infelici…”

Le uscite infelici sono la versione soft delle figure di me**.., potrebbero essere assimilate alle gaffe, ma mentre quest’ultime hanno la possibilità, seppur insolita, di consumarsi in un contesto divertente e non solo imbarazzante, le uscite infelici colpiscono come lo sguardo di Medusa e fanno restare di sasso la loro vittima. La loro peculiarità è che … Continua a leggere “Di Uscite Infelici…”

“Pancakes, Brandy & Manipulation”

The first time I was in a TV studio I was enchanted by the dazzling lights, the multicolours panels and .... by make-up artists, prompts, hunchbacks, and a thousand other artefacts that are committed to making true what is so fake. Naively, I was convinced that the quiz I was taking part to with my … Continua a leggere “Pancakes, Brandy & Manipulation”

“Pancakes, Brandy & Manipolazione”

La prima volta che sono stata in uno studio tv sono rimasta incantata dalle luci abbaglianti, dai pannelli multicolore e…. dai truccatori, i suggeritori, i gobbi, e altri mille artefatti che si impegnavano a rendere vero ciò che c’è di più finto. Ingenua, ero convinta che il quiz al quale stavo partecipando con la mia … Continua a leggere “Pancakes, Brandy & Manipolazione”

“Three writers: One story”

” ‘In our society, Marcus, the most admired men are those who build bridges, skyscrapers, and empires. But in reality, the proudest and most admirable are those who manage to build love. Because there is no greater or more difficult undertaking.'”[1]   Perhaps 779 pages are too many, he could have cut here and there … Continua a leggere “Three writers: One story”

“Tre scrittori: Una storia”

“So solo che la vita è fatta di scelte e bisogna saperle fare nell’ordine giusto.” [1] Forse 779 pagine sono troppe, poteva tagliare qua e la e sarebbe uscito comunque un ottimo thriller, sì, forse la scrittura è ancora un po’ acerba e i colpi di scena sono abbondanti ma troppo isolati verso il finale. Tutte critiche più che giuste che … Continua a leggere “Tre scrittori: Una storia”

” Apple Pie & Crystal Shoes “

Once upon a time, in a boot-shaped wasteland, there was a girl perplexed by the fact that although they were inept and a bad example for little girls, the princesses of fairy tales always defeated the villains. [...] This perplexed girl, growing up, had become more and more team-villains and she wanted alternative versions in … Continua a leggere ” Apple Pie & Crystal Shoes “

“Scarpette di Cristallo & Torta di Mele”

C’era una volta, in una landa a forma di stivale, una ragazza perplessa sul perché nonostante fossero inette e di cattivo esempio per le bambine, le principesse delle favole sconfiggessero sempre i villains. […] Questa ragazza perplessa, crescendo, era diventata sempre più team-villains e avrebbe voluto versioni alternative in cui personaggi come Malefica, Ursula, Jafar o … Continua a leggere “Scarpette di Cristallo & Torta di Mele”

“A tree, a plaid and Battenberg cake’s smell”

  “I like autumn. The drama of it; the golden lion roaring through the back door of the year, shaking its mane of leaves. A dangerous time; of violent rages and deceptive calm, of fireworks in the pockets and conkers in the fist.” [1] https://youtu.be/XpqjEnRU6uM   Do you believe in magic? I'm not talking about hand … Continua a leggere “A tree, a plaid and Battenberg cake’s smell”

“Un albero, un plaid & profumo di Battenberg cake”

 «Nel complesso si può essere soddisfatti della mia esibizione di oggi. Forse una parte di me ha ancora voglia di farsi riconoscere, ma il brivido del pericolo è stato vivo tutto il giorno, mentre cercavo di non ostentare troppa familiarità con gli edifici, le regole, le persone»[1] https://youtu.be/XpqjEnRU6uM Voi ci credete nella magia? Non parlo … Continua a leggere “Un albero, un plaid & profumo di Battenberg cake”