“Un Sabato pomeriggio con Bonita Faye”

“Dopotutto uccidevo solo una volta ogni quarant’anni. Facevo in tempo a morire, prima che me ne tornasse la voglia.”[1] Sabato pomeriggio di Ottobre, tempo incerto, né abbastanza caldo per giocare all’aperto, né così freddo da volersi rifugiare all’interno, quel meteo che ti fa andare in giro vestito come un cretino con gli stivali da neve … More “Un Sabato pomeriggio con Bonita Faye”

“Scarpette di Cristallo & Torta di Mele”

C’era una volta, in una landa a forma di stivale, una ragazza perplessa sul perché nonostante fossero inette e di cattivo esempio per le bambine, le principesse delle favole sconfiggessero sempre i villains. […] Questa ragazza perplessa, crescendo, era diventata sempre più team-villains e avrebbe voluto versioni alternative in cui personaggi come Malefica, Ursula, Jafar o … More “Scarpette di Cristallo & Torta di Mele”

“A tree, a plaid and Battenberg cake’s smell”

  “I like autumn. The drama of it; the golden lion roaring through the back door of the year, shaking its mane of leaves. A dangerous time; of violent rages and deceptive calm, of fireworks in the pockets and conkers in the fist.” [1]   Do you believe in magic? I’m not talking about hand reading … More “A tree, a plaid and Battenberg cake’s smell”

“Un albero, un plaid & profumo di Battenberg cake”

 «Nel complesso si può essere soddisfatti della mia esibizione di oggi. Forse una parte di me ha ancora voglia di farsi riconoscere, ma il brivido del pericolo è stato vivo tutto il giorno, mentre cercavo di non ostentare troppa familiarità con gli edifici, le regole, le persone»[1] Voi ci credete nella magia? Non parlo della … More “Un albero, un plaid & profumo di Battenberg cake”