“Il Primo Amore non si scorda mai… (sì ma qual è?)” – parte III

Previosly: “Il Primo Amore non si scorda mai… (si ma qual è?)” – parte I ; “Il Primo Amore non si scorda mai… (sì ma qual è?)” – parte II

 

Le tappe importanti, mi suggeriscono, insomma la mia generazione ancora si cercava di innamorare prima di segnare sul taccuino tutte le conquiste. Quindi primo bacio. Primo ti amo. Prima volta.

 

La prima volta.

Mamma mia quanto siamo vaghi oh. Che tabù insormontabile. “La prima volta”. La prima volta de che???? Che lavi i piatti? Che hai letto un libro? Che hai scoperto che la strega di Biancaneve dice <<Specchio SERVO delle mie Brame?>> sconvolgendoti tutte le sicurezze dell’infanzia???
No.
La prima volta che si fa sesso.
Sesso. L’ho detto. E non sono stata fulminata!

In natura lo fanno tutti, quindi perché tutta questa paura di nominarlo? Mica è Voldemort!
Comunque, la mia prima volta non è stata con Il Calciatore. In tutto il marasma il sesso non è mai stato consumato.
Come è successo che non sia successo non ne ho idea!

 

Il Timido.
Prima di lui ero uscita solo con ragazzi di un certo tipo, del tipo stronzi, per intenderci. In un modo o nell’altro. Chi più chi meno. Alla fine, lo erano. Ma io lo ero di più.
Alcuni ancora mi odiano, alcuni se mi incrociano mi lanciano certe occhiate che altro che Ciclope degli X-men.
Il Timido invece era diverso. È diverso. Bello, bellissimo, uno di quei ragazzi però che non sanno di esserlo, che pensano più a cosa dire che a cosa indossare, che adorano tutti gli sport non solo il calcio, che ama la musica.
E che sa fartela sentire dentro, la musica.

Atmosfera perfetta, storia perfetta, ansia perfetta. Naturale. Era così che doveva essere.

Ovvio che è stato più bello dopo, le altre volte, ma il ricordo rimane perfetto. Nessuno dei precedenti avrebbe potuto rendere il tutto così speciale.

E quindi, immaginate tutti quanto ho potuto distruggerlo…?!

– Se in qualche modo mi dovesse leggere, scusa. Mi dispiace davvero tanto! –

Ad ogni modo, seppur ad oggi rimane l’unico nel suo genere e il primo con cui mi sono sentita di donarmi completamente, ero già troppo grande per sentire di ribattezzarlo come il Primo Amore.

 

 

E allora sono al punto di partenza.

Se il Primo Amore in qualche modo costituisce la fonte di paragone con tutte le relazioni successive, è indicativo che io non sappia identificarlo!

Non ci sono portata!

Verrò mangiata dai miei quindici gatti immaginari…oppure me la spasserò alle Maldive con un toyboy diverso ogni settimana …

Ad ogni modo, visto che “Il Primo Amore” non si deve scordare mai… io nel dubbio cercherò di ricordarmeli tutti!

 

 

THE END.

3
Tralie Graphic

One thought on ““Il Primo Amore non si scorda mai… (sì ma qual è?)” – parte III

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...