“Imprevisti, Antistaminici & Cinnamon Rolls”

La Primavera, che bella stagione, dicono. Piena di amore. Dicono. E di sole. Mah. Io vedo solo polline. Polline ovunque. E quindi mi tocca stare reclusa fra quattro mura ad aspettare l’estate. O a imbottirmi di antistaminici e affrontare i viali imbiancati.

Che poesia la Primavera. Dicono. Io la detesto.

Per fortuna col tempo ho imparato a vederne i lati positivi, come ad esempio…..

……………….

………………

……………..

Ora non me ne viene in mente nemmeno uno, ma sono sicura che me li sono appuntati da qualche parte.

Per non infettare tutti col mio cinismo comunque, ho trovato tre tra i miei rimedi preferiti: i libri, i viaggi e le serie tv.
I libri mi permettono di fingere che sia una delle altre stagioni e respirare con meno ansimi, i viaggi mi fanno apprezzare un po’ di più la Primavera, coi paesaggi infiorati, etciù, e i verdi campi, etciù. Col tiepido sole a scaldarmi mentre vago per musei e castelli o mostre e giostre.
Le serie tv mi fanno compagnia quando gli occhi sono troppo gonfi per leggere ma non ancora troppo per lo schermo – e anche fosse, mal che vada le ascolto…

L’anno scorso, in un giorno in cui la febbre da fieno era arrivata ai massimi livelli consentiti prima di chiamare il 118, la mia amica Anna mi propone di iniziare insieme qualcosa che mi tenga distratta e che possa riuscire a seguire anche fra uno starnuto e un colpo di tosse senza che mi perda il momento clou o qualche rivelazione.

Quindi in sintesi una sitcom.

Dopo circa due ore di scambio di proposte a suon di “l’ho già visto” o “non è il mio genere”, finalmente ne troviamo una che ci mette perfettamente d’accordo, per l’ambientazione sfiziosa, la trama originale[1] e il cast d’eccezione: è THE GOOD PLACE con Kristen Bell (Veronica Mars, Burlesque) e Ted Danson (CSI scena del crimine, Tre scapoli e un bebè).
Il GOOD place di cui si narra è proprio il migliore al quale si può ambire: il Paradiso. Ma ne siamo sicuri? Perché ci sono un sacco di pasticci e pasticcioni! A cominciare dal sorvegliante che dovrebbe garantire il benessere e che non fa altro che creare caos. E poi come mai ben due anime insolenti sono finite lì per errore? 

Devo dire che la serie ha fatto ciò per cui l’abbiamo scelta: ci ha fatto ridere e distrarre dai problemi quotidiani, di cui l’allergia è semplicemente un sintomo, e ci ha trascinate battuta dopo battuta nelle vite di Eleonor e compagnia bella, facendoci chiedere da che parte stare poiché nonostante i mille difetti il personaggio della Bell è talmente divertente che non puoi tifarle contro!

Siamo state subito d’accordo però che il nostro personaggio preferito è Janet, intelligenza artificiale dalle multifunzioni, che ogni tanto prova a umanizzarsi con scarsissimi risultati suscitando la nostra ilarità.

Il Paradiso è un posto pieno di tutto ciò che sulla Terra farebbe ingrassare, perciò viene voglia di zuccheri! Consiglio quindi di vederlo con gli amici all’ora della merenda. Se non è possibile insieme, fate come noi e connettetevi grazie ai social! Almeno un uso degno di questi cosi!

Io e Anna abbiamo scelto di accompagnare la visione con dei dolcissimi Cinnamon Rolls*, uno dei pochi dolci che amo veramente, e del latte tiepido con un goccio di caffè per bilanciare un po’ i sapori. Anna è una cuoca eccelsa quindi i suoi anche all’aspetto fotografico erano molto meglio dei miei, ma ho seguito passo passo la sua ricetta e il risultato è stato apprezzato anche dagli avventori a cui poi li ho offerti.

Venti minuti di puro divertimento. E di venti in venti siamo giunte alla fine della prima stagione nella quale il colpo di scena shock ci ha lasciate senza parole!!!!

Non dirò di più, ma siamo rimaste così positivamente colpite e sorprese, da esserci fatte una skyppata di tre ore per confrontarci e capire cosa succederà nella seconda, ora che tutto è sottosopra!
La seconda stagione è arrivata da un pezzo ma noi aspettiamo i sabato della prossima Primavera, per ingozzarci di Rolls, e riempirci la pancia di risate!!!!

 

 

 

*Cinnamon Rolls
(la ricetta è della mia cara amica, Anna)

Ingredienti
-Zucchero 60 g
-Farina 00 615 g
-Lievito di birra secco 5 g
-Sale fino 5 g
-Acqua a temperatura ambiente 120 g
-Latte intero a temperatura ambiente 120 g
-Burro 80 g
-Uova 1

Per aromatizzare e spennellare
-Zucchero 110 g
-Cannella in polvere 15 g
-Burro (per ungere la teglia e per spennellare l’impasto) 15 g

Per glassare
-Zucchero a velo 200 g
-Acqua a temperatura ambiente q.b.

Procedimento

 

the good place
Graphic by : Gioia

Cominciamo dal far sciogliere il burro fuso e lasciamo a raffreddare.
In una ciotola capienti uniamo tutti gli ingredienti secchi, quindi farina, sale, lievito di birra e  zucchero, mescoliamo.
Facciamo lo stesso per gli ingredienti liquidi, quindi acqua, latte , uovo appena sbattuto, burro e mescoliamo.
Quando gli ingredienti liquidi si saranno amalgamati per bene uniamo a poco alla volta gli ingredienti secchi e mescoliamo con un cucchiaio di legno.
Quando gli ingredienti secchi saranno del tutto uniti a quelli liquidi iniziare a lavorare a mano.
lavoriamo fin quando non otterremo un impasto liscio, capirete che l’impasto è pronto nel momento in cui non si attaccherà più alle vostre mani.
Imburriamo un ciotola, adagiamo il nostro panetto e copriamo con carta pellicola,  lasciamo riposare per 30 minuti in un ambiente con una temperatura di circa 25 gradi, per raggiungere questa temperatura vi basterà riporre il panetto nel forno spento, ma con la luce accesa.
Uniamo lo zucchero e la cannella e mescoliamoli, nel frattempo facciamo sciogliere altri 15 grammi di burro.
Disponiamo il nostro panetto su un piano da lavoro e con l’aiuto di un po’ di farina e un mattarello andiamo a stenderlo, provando a conferirgli una forma rettangolare che ci aiuterà poi nella fase dell’arrotolamento.
Alla stesura, l’impasto, non deve risultare troppo doppio, ma nemmeno troppo sottile.
Una volta terminato questo passaggio, spennelliamo la nostra sfoglia con il burro fuso, assicuriamoci che il burro ricopra tutta la superfice.
E’ la volta poi del mix di zucchero e cannello, anche esso va distribuito omogeneamente su tutta la superficie.
Una volta completati questi due passaggi è il momento di arrotolare il nostro impasto, è necessario essere delicati in questo passaggio, in quanto l’impasto potrebbe rompersi.
Arrotoliamo in modo più stretto possibile, in modo tale che i nostri rolls abbiano poi il giusto aspetto, ovvero a spirale.
Con una lama affilata poi tagliamo il nostro rotolo a metà e poi a fettina di circa 3cm l’una.
Imburriamo una teglia e disponiamo i nostri rolls, uno ad un centimetro di distanza dall’altro.
Lasciamo riposare per altri 30 minuti per poi cuocere in forno per 30 minuti a 180°, con forno preriscaldato almeno di 10 minuti.
Mentre i rolls cuociono uniamo un po’ d’acqua allo zucchero a velo fino ad ottenere una cremina dal colore perlaceo, non troppo liquida, non troppo densa.
Quando i cinnamon rolls saranno pronti, con l’aiuto di un cucchiaio versare un cucchiaino circa, di glassa, su ogni rolls e servire caldi.

 

 

 


[1] Dopo essere morta in un incidente stradale, travolta da un mezzo pesante che trasportava prodotti contro la disfunzione erettile, la giovane Eleonor si ritrova catapultata nell’aldilà. Tuttavia quando il suo mentore Michael le rivela che si trova nella “parte buona” grazie alle sue buone azioni e per aver aiutato molti innocenti a uscire dal braccio della morte, Eleanor capisce che c’è stato un errore e di essere stata scambiata per qualcun altro; Eleanor infatti non è affatto “buona”, ma una ragazza profondamente egoista che non ha mai fatto una buona azione in tutta la sua vita. Bloccata in un mondo in cui è impossibile dire le parolacce e in cui sono tutti gentili, Eleanor deve quindi nascondere il suo comportamento “cattivo” e imparare a comportarsi come una persona degna della “parte buona”.

 


2 risposte a "“Imprevisti, Antistaminici & Cinnamon Rolls”"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...