Ringrazio Russel per questa nomination!

Le regole sono le solite e sono molto semplici:

Ringraziare la persona che ti ha scelto e rilinkare il suo blog. Al di là della regola, lo faccio volentieri perché merita sul serio!!! Passate!

Rispondere alle 10 domande.

Passare il testimone ad altri 10 colleghi e metterli al corrente del premio.

Tutto qui.

Passiamo alle domande.

Un ricordo improvviso che riaffiora nella tua mente.
Dunque, sto attraversando la strada con mio fratello che si lancia senza guardare e una moto per poco non lo investe, per fortuna avevo ancora l’agilità di acchiapparlo al volo. Un ricordo che mi torna in mente ogni volta che vedo un bambino sul marciapiede senza mano ad un adulto…

Un complimento che hai particolarmente apprezzato in vita tua.
Sembri piccola ma sei forte come un gigante!

La cosa più improponibile e divertente che hai fatto da ubriaco.
Ora forse vi stupirò. Io non mi ubriaco… ho una sopportazione alcolica davvero invidiabile. Però mi dicono che quando a 4 anni mi lasciarono incustodita col babbà in ammollo nel rum cantai per tutto il giorno…. (forse è da allora che ho sviluppato gli anticorpi anti-ubriacatura ahahahaa)

La scala di priorità che ti sei dato e sulla quale basi la tua vita.
Alle scale piace cambiare (cit. Harry Potter)

Il tuo senso preferito.
Il gusto. Ma non saprei dire perché.

Una parola preferita.
Contemporaneamente. 

Un sogno nel cassetto.
I sogni nel cassetto fanno la muffa, meglio lasciarli sparsi in giro…

La cosa che più vi annoia di una persona.
L’ignoranza per scelta. Detta anche pigrizia intellettuale. 

Un’espressione dialettale divertente.
Va in piazza e pija consijo, antorna a casa e ffa come te pare (Vai in piazza e ascolta ciò che ti dicono, dopo torna a casa e fai di testa tua)

In questo periodo ti sei reso conto di aver perso… 
La cognizione del tempo. Che giorno èèèèèè? che anno èèèèèè????? 

 

 

E ora, a chi tocca non s’ingrugna- ovvero avanti il prossimo:

 

Buon proseguimento