“Vodka, Ravioli, Will & Grace”

Purtroppo sta finendo di nuovo, ma abbiamo avuto la fortuna di avere nuove stagioni 😍 quindi….. Re-watch!!!!

Thr0ugh The Mirr0r

Sarà perché ultimamente lo ridanno in replica su Paramount Channel, sarà per la reunion fatta qualche giorno fa in procinto del dibattito presidenziale, sarà perché nonostante gli anni e il finale un po’ triste rimane uno dei miei show preferiti… ma mi è venuta una voglia matta di rivedere tuttoWill & Grace, la sit-com trasmessa sugli schermi della NBC dal 1998 al maggio del 2006 che è stata la prima ad affrontare così apertamente il tema dell’omosessualitàtumblr_lly0u7qxqo1qe7wx3o1_500Un tema che sembra tutt’ora scottante nonostante siano passati dieci anni dalla chiusura dello show. Mi perplime sempre l’omofobia, non riesco proprio a capirla e la trovo assurda e fuori luogo. L’amore è amore.È complicato, necessario, bizzarro, assurdo, ma è amore. Punto.

Addirittura il vicepresidente degli Stati Uniti Joe Biden ha riconosciuto in un’intervista il ruolo fondamentale che “Will & Grace” ha avuto nel favorire l’accettazione della comunità…

View original post 573 altre parole

“Corteggiamenti, Alette di Pollo &….Friends”

Quando sono un po’ giù, quando ho bisogno di ridere, di ricaricarmi o di staccare il cervello dalla realtà…. FRIENDS è la mia medicina. Senza controindicazioni, se non che può dare un po’ di dipendenza…. 😉

Risultati immagini per friends gif

Thr0ugh The Mirr0r

Alette di pollo al tabasco accompagnate da salsa Aioli.
(la ricetta è della mia amica, Anna)

Ingredienti (Salsa Aioli per 4 persone:):
– 4 spicchi d’aglio

– 1 Cucchiaio di succo di limone filtrato
– Pepe bianco macinato q.b.
– 3 Tuorli d’uovo, di cui uno sodo.
– Sale q.b.
– Olio q.b.

friends Graphic by: Veronica

(alette di pollo)
– 16 alette di pollo.

– 2 spicchi d’aglio
– 3/4 gocce di tabasco
– 50 grammi di parmigiano grattugiato
– 100g di pangrattato
– 100 ml di olio
– Sale e pepe q.b.

Procedimento salsa Aioli:


In un mortaio uniamo gli spicchi d’aglio sminuzzati con il sale e pestiamo per bene, portiamo il tutto in frullatore aggiungendo i tuorli freschi e frulliamo;  aggiungiamo l’olio fino a quando non si verrà a creare una crema densa. Aggiungiamo un cucchiaio di succo di limone e il tuorlo sodo che abbiamo precedentemente preparato…

View original post 552 altre parole

“Anatomia, Muffin & Tequila”

E continuo a farlo, lasciarlo e riprenderlo, lasciarlo e riprenderlo…. come un amante bastardo a cui non si riesce a rinunciare.
Complimenti a Shonda per aver raggiunto l’obiettivo di diventare la serie tv medical più longeva …. ed anche di averci incastrati per sempre!

Per i nuoci adepti: buona fortuna!!! EMOZIONIIIIIIIII

Thr0ugh The Mirr0r

ga2Katerina Graphics

*Margarita

Ingredienti:
– 1 limone
– sale
– 5 parti di Tequila
– 3 parti di Triple Sec
– 2 parti di succo di lime
    

Preparazione

Prendiamo

gaKatarina Graphics

un bicchiere, ci passiamo sul bordo una fettina di limone, poi afferriamo del sale, lo versiamo in un piattino e ci appoggiamo il bordo del bicchiere. Usando uno shaker riempito di ghiaccio, versiamo la Tequila, il Triple Sec e il succo di lime, shakeriamo energicamente e versiamo il Margarita nel bicchiere precedentemente preparato.

Mi sono sempre vantata di non avere dipendenze sciagurate: non fumo, non gioco d’azzardo, bevo moderatamente. Per un certo periodo avevo preso a mangiare una quantità di goleador alla frutta veramente impressionante, ma ho smesso.

L’unica vera dipendenza che ho sempre avuto è quella per i libri. Non importa quanti ne abbia in attesa in libreria o sul comodino, se ne vedo uno (o…

View original post 628 altre parole

“Il Buongiorno si vede dal mattino”

È una sit-com LEGGEN-aspettate – DARIA: LEGGENDARIA.
Per nove anni questi personaggi hanno accompagnato la vita di tutti noi, sono stati spostati sul palinsesto televisivo almeno 18 volte, ma fortunatamente con i cofanetti non c’è stato alcun problema.

Thr0ugh The Mirr0r

Solitamente lamattina sono sempre stata impegnata, una volta c’era la scuola, poi l’università, infine il lavoro. Però è capitato un periodo in cui non dovevo seguire più le lezioni e lavoravo di pomeriggio, e ho avuto improvvisamente del tempo per me nelle prime ore del giorno che non sapevo bene come impiegare, e ho scoperto che si può essere molto produttivi prima di pranzo.
O molto oziosi.

tumblr_ng52tfamf21rxrsevo1_500 Era un periodo della mia vita molto fitto, e l’idea di avere delle intere ore libere mi sembrava un lusso che non sapevo concedermi. Avevo decisamente bisogno di staccare la spina dalla routine e di godermi un po’ questo nuovo tempo.
Ed è stato allora che ho cominciato a vedereHow I met your mother[1].
Su suggerimento di mio fratello, devo ammetterlo, che era già fan e che aveva intuito la mia necessità di rilassarmi e ridere un po’.

View original post 604 altre parole

“Il Delitto è servito”

Se però siete dei pigri e non vi va di mettervi ai fornelli, prendete il numero del take away più vicino e ordinate abbondante cibo cinese, sistemate il salotto e preparatevi a farvi trascinare da Annalise Keating e i suoi studenti, in una delle serie tv più intriganti degli ultimi anni: How to get away with murder[1].

Thr0ugh The Mirr0r

*Involtini Primavera
(la ricetta è una mia variante di una traccia trovata nel web)

 

blog Graphic by: Federica

Ingredienti (x 4 persone)
– 125 gr di farina
– 300 ml d’acqua
– 3 cucchiai di maizena
– 150 gr di carne di suino
– 100 gr di germogli soia
– 1 carota
– 2 cipollotti freschi
– 1 cucchiaio di olio di semi di arachide
– 2 cucchiai di salsa di soia
– 90 gr di verza
– 1 costa di sedano

Preparazione:

Iniziamo setacciando la farina e la maizena in una ciotola, inseriamo poi due pizzichi abbondanti di sale e l’acqua a filo, mescolando fino ad ottenere una pastella senza coaguli.
Lasciamo riposare il composto raggiunto per almeno mezz’ora. Nel frattempo ci dedichiamo alla preparazione del ripieno: laviamo il sedano privandolo dei filamenti, lo tagliamo a listarelle molto fine e lunghe circa 6 cm. 
Facciamo lo stesso con i…

View original post 767 altre parole

“Toc-Toc: Dolcetto o Omicidio?!”

equipaggiatevi di S’mores Lollipop* (dolcetto statunitense presente nello show!!) e altri dolcetti succulenti, di una bella maschera facciale (che se aprite la porta con quella al cetriolo spalmata sul volto fate più paura che se indossaste un costume completo di Halloween), e assicuratevi che ci sia ancora una luce diurna, o qualcuno in casa che possa proteggervi dall’ansia psicologica che questo telefilm genera

Thr0ugh The Mirr0r

tfoll Tralie Graphics

Halloweenè da sempre una delle mie feste preferite!

giphy8Lo so, lo so, non è una festa italiana. E allora? Io la festeggio comunque.
Sarà per la mia propensione per il teatro ma l’idea di mascherarsi e andarsene in giro con una faccia diversa per una notte in cui tutto-può-succedere, mi piace molto!

Sono contenta che negli ultimi anni si stia diffondendo anche qui e che qualche bambino venga a bussare per il tradizionale“dolcetto o scherzetto?”; non sarà certo un po’ di trucco e divertimento a farci perdere la nostra identità culturale!!
Quello che spero non importeremo insieme ai festeggiamenti e i costumi da creature della notte, è l’incredibile picco di omicidi che si compiono nella notte del 31 Ottobre.
Non credo sia colpa della festa in sé, quanto della possibilità per gli assassini di confondersi fra la folla. Infatti si registra lo stesso picco…

View original post 820 altre parole

“Lost, Club Sandwich e Birra”

A marzo è andato via internet per qualche giorno e così ,con la mia coinquilina, ho deciso che era giunto il momento di rispolverare il cofanetto delle SEI stagioni di LOST. OGGI, 27maggio, concordo con la me stessa di questo articolo: Lost rimane la serie tv più bella (stagiomi 1-3) col finale più brutto di sempre…..
💕 #teamHugo

Thr0ugh The Mirr0r

Metto subito le mani avanti: io su LOST non sono obiettiva, per me andrebbe visto e rivisto e rivisto ancora in inverno, primavera, autunno ed estate indifferentemente!
È, nonostante le milioni di produzioni viste nel tempo trascorso, ancora la mia serie tv preferita (nonostante il finale peggiore di sempre, brutto quasi quanto “Batman vs Superman”).

Flashback, flashforward, misteri, personaggi brillanti!
Tanti personaggi!

Tantissimi personaggi!

Troppi personaggi!

Ad ogni modo, se fra di voi c’è ancora qualche babbano che non ha visto questa strabiliante serie tv, la consiglio abbinata al sole estivo, un bel club sandwich* e una birra ghiacciata, possibilmente Dharma, ma in alternativa una Schönramer Saphir Bock andrà benissimo.
Se siete su un’isola è proprio perfetto, ma per chi è rimasto in città o al paese, il mio suggerimento è di immergere almeno i piedi in una bacinella con acqua e sale (che pare faccia anche bene alla ritenzione…

View original post 1.142 altre parole

“The Closer: Desserts And Crimes”

chocolate is always a good idea

Thr0ugh The Mirr0r

*Chocolate Pleasure
(the recipe is a variation of Cake au chocolat praline by Pierre Herm)

 

Ingredients (for Praline noisette)
– 60 g hazelnut praline
– 60 g of hazelnut paste
– 30 g of milk chocolate 45%
– 60 g of crepes dentelles crumbled
– 10 g of burro25 g of chopped hazelnuts

(For the syrup)
– 200 g of granulated sugar
– 180 g of water
– 1/2 vanilla bean

  (For the cake)
– 250 g of butter
– 65 g of clarified liquid butter (or just clarified)
– 315 g of granulated sugar
– 250 g of weak flour
– 60 g unsweetened cocoa powder
– 320 g of whole eggs
– 7 g of chemical yeast

(For Icing)
– 100 g of pate à glacer (Valrhona)
– 40 g of dark chocolate 72%
– 10 g of grape seed oil of seeds
– 20…

View original post 840 altre parole

“The Closer: Dolci & Delitti”

Cioccolata e crimini, restano un’accoppiata vincente per me, e per voi?

Thr0ugh The Mirr0r

*Goduria al Cioccolato
(la ricetta è una variazione del Cake au chocolat praliné di Pierre Hermè)

 

Ingredienti (per la Praliné noisette)
– 60 g di pralinato alla nocciola
– 60 g di pasta nocciola
– 30 g di cioccolato al latte al 45%
– 60 g di crepes dentelles sbriciolate
– 10 g di burro25 g di granella di nocciole

(Per lo Sciroppo )
200 g di zucchero semolato
– 180 g di acqua
– 1/2 bacca di vaniglia

(per la Torta)
– 250 g di burro
– 65 g di burro liquido chiarificato ( oppure solo chiarificato)
– 315 g di zucchero semolato
– 250 g di farina debole
– 60 g di cacao amaro in polvere
– 320 g di uova intere
– 7 g di lievito chimico

(per la Glassa)
100 g di pate à glacer (Valrhona)

40 g di cioccolato fondente al…

View original post 903 altre parole

“Le buone maniere dello Yorkshire”

Thr0ugh The Mirr0r

downton-abbey-castle

Una tenuta di campagna, un cane, il fruscio di una tenda, soffitti altissimi, un campanello che trilla, la posta che viene smistata, un maggiordomo che mantiene l’ordine nei piani bassi e un conte che prova a dire la sua sulla netta maggioranza di donne nella casa.

Non avete idea di cosa stia parlando? Ma è inaccettabile, my dears, dovete assolutamente rimediare!

Downton Abbey, la serie creata da Julian Fellowes (già autore di “Gosford Park”) è esattamente ciò che ci vuole per affrontarel’Autunno.
Chi è stato in Inghilterra sa che il clima è quasi sempre plumbeo e piovoso, come una cartolina di un ricordo malinconico. E l’Autunno è così: rassomiglia un po’ a un quadro impressionista dove le pennellate sono violente, scroscianti eppure disegnano paesaggi dolci, rassicuranti. Dowton Abbey si sposa perfettamente a questo tipo di clima e di atmosfera.

tumblr_nvh9c6r4gj1t29r5eo1_500

Un gioco verticale tra il «sopra» e il…

View original post 971 altre parole