...Riflessioni (non) Casuali... · Uomini, Donne & Altri Alieni

“Il Primo Amore non si scorda mai… (sì ma qual è?)” – parte III

dubbi, dubbi, dubbissimi

Thr0ugh The Mirr0r

Previosly: “Il Primo Amore non si scorda mai… (si ma qual è?)” – parte I ; “Il Primo Amore non si scorda mai… (sì ma qual è?)” – parte II

Le tappe importanti, mi suggeriscono, insomma la mia generazione ancora si cercava di innamorare prima di segnare sul taccuino tutte le conquiste. Quindi primo bacio. Primo ti amo. Prima volta.

La prima volta.

Mamma mia quanto siamo vaghi oh. Che tabù insormontabile. “La prima volta”. La prima volta de che???? Che lavi i piatti? Che hai letto un libro? Che hai scoperto che la strega di Biancaneve dice <<Specchio SERVO delle mie Brame?>> sconvolgendoti tutte le sicurezze dell’infanzia???
No.
La prima volta che si fa sesso.
Sesso. L’ho detto. E non sono stata fulminata!

In natura lo fanno tutti, quindi perché tutta questa paura di nominarlo? Mica è Voldemort!
Comunque, la mia prima volta non è stata con Il…

View original post 300 altre parole

...Riflessioni (non) Casuali... · Uomini, Donne & Altri Alieni

“Il Primo Amore non si scorda mai… (sì ma qual è?)” – parte II

Double doubts

Thr0ugh The Mirr0r

Previosly: “Il Primo Amore non si scorda mai… (si ma qual è?)” – parte I

Le tappe importanti, mi suggeriscono, insomma la mia generazione ancora si cercava di innamorare prima di segnare sul taccuino tutte le conquiste. Quindi primo bacio. Primo ti amo. Prima volta.

Il primo Ti Amo.


Sottolineo che io certe sconcerie non le dico!
Se mai, se proprio proprio devo, le scrivo. Oddio sarò aliena eh, ma il suono di quelle due paroline mi fanno effetto mega estremo attacco allergico che nemmeno se passo in un tunnel fra alberi in piena fioritura.
Sempre stato così, mentre le mie amichette lo spifferavano a destra e a manca, indifferentemente se al proprio partner o alla star hollywoodiana del momento, io ho sempre preferito girarci intorno e dirlo in altri modi.
E questo è l’unico punto su cui sono contenta di non essere inglese perché se no sarei stata…

View original post 269 altre parole

Tv Series Rehab

“Hamburger & Caffè da Luke’s”

Che sia estate o inverno, con la pioggia, la neve o il sole, nei palinsesti c’è! Una garanzia pari solo a “La signora in Giallo”.
E, nonostante ciò, ogni volta riesce a fare uno share da far invidia alle novità in circolazione, nonostante si conoscano le battute a memoria non si può fare a meno di rivederlo, di risentirsi a casa a Stars Hollow, di innamorarsi di Jess (o Dean, o Chris, o Luke, o Logan, dipende dalla vostra #ship io personalmente
indiscutibilmente #teamJess) e di restare incollati ad ascoltare i dialoghi velocissimi delle protagoniste.

Thr0ugh The Mirr0r

Chi di voi non ha mai sentito questasigla?
Non ci credo, impossibile! Volenti o nolenti è capitato a tutti di ascoltarla e magari anche di canticchiarla, dato che in tv danno le repliche di “Gilmore Girls” (ancora inspiegabilmente tradotto in “Una mamma per amica” che fa molto romanzetto rosa di serie z) un giorno sì e l’altro pure!
Che sia estate o inverno, con la pioggia, la neve o il sole, nei palinsesti c’è! Una garanzia pari solo a “La signora in Giallo”.
E, nonostante ciò, ogni volta riesce a fare uno share da far invidia alle novità in circolazione, nonostante si conoscano le battute a memoria non si può fare a meno di rivederlo, di risentirsi a casa a Stars Hollow, di innamorarsi di Jess (o Dean, o Chris, o Luke, o Logan, dipende dalla vostra #ship io personalmente
 indiscutibilmente #teamJess) e di restare incollati…

View original post 923 altre parole

Libri & Altri Rimedi

“Un difetto necessario”

Mi sono molto divertita a leggere questo libro, accompagnandolo a un buon bicchiere di vino bianco e Bach*, seguendo Don nella ricerca non solo della “moglie ideale”, ma di un’avventura che gli sconvolga la vita

Thr0ugh The Mirr0r

«Un libro straordinariamente intelligente, divertente e trascinante, che ti riconcilia con te stesso e le tue capacità. Ho acquistato e distribuito parecchie copie ai miei amici. È certamente uno dei libri più profondi che abbia letto da molti anni a questa parte.»

 

Dopo una recensione del genere da parte di Bill Gates come potevo non comprare questo libro?

Non che mi faccia molto influenzare dalle recensioni in realtà, anzi, più è di moda meno mi fido, ma la trama di fondo mi incuriosiva – Don è un professore di genetica all’Università di Melbourne che di recente ha fatto una scoperta incredibile: gli uomini sposati sono mediamente più felici di quelli single. Per questo ha deciso, da scienziato qual è, di trasformare il fatto che non ha una compagna e non gli è mai riuscito di trovarne una, in un progetto: il Progetto Moglie. -, il personaggio principale sembrava molto…

View original post 817 altre parole

Tv Series Rehab

“Corteggiamenti, Alette di Pollo &….Friends”

Quando sono un po’ giù, quando ho bisogno di ridere, di ricaricarmi o di staccare il cervello dalla realtà…. FRIENDS è la mia medicina. Senza controindicazioni, se non che può dare un po’ di dipendenza…. 😉

Risultati immagini per friends gif

Thr0ugh The Mirr0r

Alette di pollo al tabasco accompagnate da salsa Aioli.
(la ricetta è della mia amica, Anna)

Ingredienti (Salsa Aioli per 4 persone:):
– 4 spicchi d’aglio

– 1 Cucchiaio di succo di limone filtrato
– Pepe bianco macinato q.b.
– 3 Tuorli d’uovo, di cui uno sodo.
– Sale q.b.
– Olio q.b.

friends Graphic by: Veronica

(alette di pollo)
– 16 alette di pollo.

– 2 spicchi d’aglio
– 3/4 gocce di tabasco
– 50 grammi di parmigiano grattugiato
– 100g di pangrattato
– 100 ml di olio
– Sale e pepe q.b.

Procedimento salsa Aioli:


In un mortaio uniamo gli spicchi d’aglio sminuzzati con il sale e pestiamo per bene, portiamo il tutto in frullatore aggiungendo i tuorli freschi e frulliamo;  aggiungiamo l’olio fino a quando non si verrà a creare una crema densa. Aggiungiamo un cucchiaio di succo di limone e il tuorlo sodo che abbiamo precedentemente preparato…

View original post 552 altre parole

Libri & Altri Rimedi

“L’Altra Alice”

Tutti noi, prima o poi nella vita, ci siamo ritrovati subordinati a qualcuno pur di riuscire nelle nostre ambizioni, Alice è tutti noi, e noi non possiamo che tifare per lei!

Un po’ Bridget Jones un po’ Kay Scarpetta senza però mai copiare, semplicemente mi è sembrato che le omaggi e ne faccia un mix perfetto per un lettore moderno che ha voglia di evadere un po’ senza dover rinunciare a quel tocco di mistero a tinte gialle.

Thr0ugh The Mirr0r

La definizione di un libro “pesante” o “leggero” mi fa sempre venire in mente l’immagine di un grosso tomo scritto su carta 90 gr/m2 o, viceversa, su fogli di carta velina.

britta-bored-reading
So benissimo che invece ci si riferisce alla trama, e anche io lo uso come termine a volte, ma continua a venirmi in mente questa caricatura.

Perché cos’è che fa di una storia un libro “pesante” o “leggero”? di certo non la lunghezza, né il numero degli intrighi, forse il tipo di narrazione?

Per me, è la soggettività.

Non nego che ci siano dei libri oggettivamente più difficili, scritti in linguaggio aulico, molto arzigogolati, ma credo che se ci si appassiona anche quelli diventano improvvisamente leggeri.

Non sto divagando, è che il libro che vorrei consigliare è stato definito dalla critica “leggero” e “frizzante”, ma non vorrei che questo lo sminuisse.

giphy4Fatto sta che io l’ho raccomandato a chiunque…

View original post 658 altre parole

Tv Series Rehab

“Il Buongiorno si vede dal mattino”

È una sit-com LEGGEN-aspettate – DARIA: LEGGENDARIA.
Per nove anni questi personaggi hanno accompagnato la vita di tutti noi, sono stati spostati sul palinsesto televisivo almeno 18 volte, ma fortunatamente con i cofanetti non c’è stato alcun problema.

Thr0ugh The Mirr0r

Solitamente lamattina sono sempre stata impegnata, una volta c’era la scuola, poi l’università, infine il lavoro. Però è capitato un periodo in cui non dovevo seguire più le lezioni e lavoravo di pomeriggio, e ho avuto improvvisamente del tempo per me nelle prime ore del giorno che non sapevo bene come impiegare, e ho scoperto che si può essere molto produttivi prima di pranzo.
O molto oziosi.

tumblr_ng52tfamf21rxrsevo1_500 Era un periodo della mia vita molto fitto, e l’idea di avere delle intere ore libere mi sembrava un lusso che non sapevo concedermi. Avevo decisamente bisogno di staccare la spina dalla routine e di godermi un po’ questo nuovo tempo.
Ed è stato allora che ho cominciato a vedereHow I met your mother[1].
Su suggerimento di mio fratello, devo ammetterlo, che era già fan e che aveva intuito la mia necessità di rilassarmi e ridere un po’.

View original post 604 altre parole

*Altri Autori* · Uomini, Donne & Altri Alieni

“Se ti dà del Tenero, non c’è del tenero”

sempre attuale

Thr0ugh The Mirr0r

Noi uomini non siamo delle cime nel capire i segnali di una donna, questo non è un mistero.
E non è una questione di intelligenza, attenzione o altro, è piuttosto una nostra caratteristica ancestrale, oserei dire genetica.
Alcuni di noi, specialmente quelli con un’autostima particolarmente altalenante, tendono a sottovalutare i segnali positivi da parte delle ragazze. – Leggendo questa frase ad almeno una lettrice su tre verrà in mente quella volta che voleva tanto che un ragazzo carino e apparentemente sveglio, a cui sapeva di piacere per vie traverse, la notasse, ma questo ignorava tutti gli stimoli da parte sua, anche se l’unico modo di essere più esplicita sarebbe stato denudarsi. –

tumblr_n0brws2edt1sfoav0o1_500Molti altri uomini finiscono intrappolati in corteggiamenti di durata geologica, perché la loro incapacità di decifrare il comportamento femminile gli impedisce di capire che si trovano nella famigerata Friend Zone fin da prima che iniziassero i lavori…

View original post 427 altre parole

Libri & Altri Rimedi

“Vento, Violini & Spezie”

Ancora il mio preferito…

Thr0ugh The Mirr0r

«…le sue pagine palpitarono come le ali di una farfalla a cui viene restituita la libertà, sprigionando una nuvola di polvere dorata… ebbi la sicurezza che quel libro mi aveva atteso per anni, probabilmente prima che io nascessi.»[1]

 

fall-leaves-autumn-gif-1 Il vento ulula e si insinua sotto i porticati, alza le gonne, scompiglia i capelli, crea vortici nei prati portandosi dietro foglie gialle, rosse e marroni, spinge le nuvole, ingrossa i mari. Poi improvvisamente smette e al suo posto arriva la pioggia, lenta, annoiata, riempie gli spazi col suo odored’Autunno facendo scivolare le gocce sui vetri, sporca gli oggetti e lava via i peccati.

In quest’atmosfera, trovate labiblioteca più vicina, una di quelle vecchie con l’odore dei libri che si sente già dall’atrio, sì, non fate quella faccia, esistono ancora, poche, ma ci sono!, preparate una bella colonna sonora e lasciate che la fantasia vi trasporti…

View original post 644 altre parole