“The girlS on the train”

“it’s as if people can see the damage written all over me, can see it in my face, the way I hold myself, the way I move.” [1]

Unfortunately, I can’t go into hibernation and follow the advice of Green Day[2] to the letter, so you have to face it in the best way.

Thr0ugh The Mirr0r

tumblr_maol8eolpc1r7ou24o1_500Septemberis a strange month, it is the ninth of the calendar year, however, it is a month of beginning. The school starts in September, the work after the holidays starts again in September, the new projects, the diets, the sport, the exams, the medical visits, the tv series! Everything seems to have entered forcefully in this month of thirty days in which we say goodbye to the Summer and we must resign ourselves about the shortening of the days.

I never liked September.

It has always seemed a month – trick to me: it rains with the sun, you do not know how to dress, all the holiday destinations cost less but you do not have time to go there, it gives hopes and then it immediately takes them back.

gif___sunset_train_by_turst67-d6mdbgy“it’s as if people can see the damage written all over me, can see it in my face, the…

View original post 490 altre parole

“Le ragazze del treno”

In questi giorni sto leggendo (ve ne dirò di più a breve) un libro di un’autrice che si è evidentemente ispirata a questo tipo di narrazione, e che continuo a trovare davvero coinvolgente!!

Pochi personaggi ma tutti narratori…. Intrigante.
Continuo a consigliarlo!!

Thr0ugh The Mirr0r

tumblr_maol8eolpc1r7ou24o1_500Settembreè un mese strano, è il nono dell’anno solare tuttavia è un mese di inizio.

La scuola inizia in Settembre, il lavoro dopo le ferie ricomincia a Settembre, i nuovi progetti, le diete, lo sport, gli esami, le visite mediche, le serie tv!

Tutto sembra essersi infilato a forza in questo mese di trenta giorni in cui si dice arrivederci all’Estate e ci si rassegna all’accorciarsi delle giornate.

Non mi è mai piaciuto Settembre.

Mi è sempre sembrato un mese-trabochetto: piove col sole, non si sa come vestirsi, tutte le mete vacanziere costano meno ma non si ha il tempo di andarci, dà speranze e poi se le riprende subito.

gif___sunset_train_by_turst67-d6mdbgy

<<I treni che sfrecciano mi ricordano in continuazione che io sono ferma qui, che non vado da nessuna parte.>>[1]

Purtroppo però non posso entrare in letargo e seguire il consiglio dei Green Day alla lettera[2], quindi…

View original post 417 altre parole

“Chicken Wings, Friendzone And Friends”

he only reflection that I would add to what I already said, is to use it as a remedy “against the Autumn”, the season of swings mood and climate change, the commitments that start accumulating and the first colds. Despite the twenty years after the first episode, it remains one of the most ingenious and modern serial products of the tv program. A therapy, a breath of fresh air, some laughter in these obscure times.

Thr0ugh The Mirr0r

Tabasco chicken wings accompanied by Aioli Sauce.
(The recipe is from my friend, Anna)

Ingredients (for 4 people Aioli Sauce):
– 4 cloves garlic
– 1 tablespoon of filtered lemon juice
– Ground white pepper
– 3 Egg yolks, one of which is hard.
– Salt to taste.
– Oil

friends  Graphic by: Veronica

(chicken wings)
– 16 chicken wings.
– 2 cloves garlic
– 3/4 drops of tabasco
– 50 grams of grated Parmesan cheese
– 100g of breadcrumbs
– 100 ml of oil
– Salt and Pepper To Taste.

Aioli sauce Procedure:

In a mortar join the cloves of minced garlic with the salt and beat very well, we put all in a mixer by adding fresh and whisk yolks; we add the oil until it will not create a thick cream. Add a tablespoon of lemon juice and egg yolk, we have previously prepared crumbled…

View original post 569 altre parole

“Corteggiamenti, Alette di Pollo &….Friends”

Quando sono un po’ giù, quando ho bisogno di ridere, di ricaricarmi o di staccare il cervello dalla realtà…. FRIENDS è la mia medicina. Senza controindicazioni, se non che può dare un po’ di dipendenza…. 😉

Risultati immagini per friends gif

Thr0ugh The Mirr0r

Alette di pollo al tabasco accompagnate da salsa Aioli.
(la ricetta è della mia amica, Anna)

Ingredienti (Salsa Aioli per 4 persone:):
– 4 spicchi d’aglio

– 1 Cucchiaio di succo di limone filtrato
– Pepe bianco macinato q.b.
– 3 Tuorli d’uovo, di cui uno sodo.
– Sale q.b.
– Olio q.b.

friends Graphic by: Veronica

(alette di pollo)
– 16 alette di pollo.

– 2 spicchi d’aglio
– 3/4 gocce di tabasco
– 50 grammi di parmigiano grattugiato
– 100g di pangrattato
– 100 ml di olio
– Sale e pepe q.b.

Procedimento salsa Aioli:


In un mortaio uniamo gli spicchi d’aglio sminuzzati con il sale e pestiamo per bene, portiamo il tutto in frullatore aggiungendo i tuorli freschi e frulliamo;  aggiungiamo l’olio fino a quando non si verrà a creare una crema densa. Aggiungiamo un cucchiaio di succo di limone e il tuorlo sodo che abbiamo precedentemente preparato…

View original post 552 altre parole

“London Calling: Cormoran Strike’s Trilogy”

No more a trilogy… still a pleasure!

Thr0ugh The Mirr0r

la-trilogia-di-cormoran-strike Graphic by: Federica

London is one of my favourite cities in the world. I’ve been there 9 times, I visited the city in all seasons, I’ve even lived there for a while: I saw London in the October’s fog, under the January’s snow, in the August’s rain and the June’s heat.

I explored the tourist area and that of those who live there, I’ve been in the rich and poor neighborhoods.

I fell in love with the accents of the inhabitants and the perennially autumn colours, I was able to adapt to the foreign food, but not to the low temperatures.

It has not always been like that, in fact the first time I went there it was to study English, I was in one of those summer groups organized by my father’s work. An opportunity to make new friends more than anything else.

I didn’t think I would be…

View original post 478 altre parole

“London Calling: La Trilogia di Cormoran Strike”

Quanto mi manca Londra, con le sue vette grige e i parchi smisurati….
quest’anno temo proprio di non riuscire ad andare, sarà per il prossimo? chissà, intanto posso tornarci leggendo….
e anche voi!

Thr0ugh The Mirr0r

la-trilogia-di-cormoran-strike  Graphic by: Federica

Londraè una delle città che preferisco al mondo. Ci sono stata 9 volte, in tutte le stagioni, ci ho anche vissuto per un po’: l’ho vista nella nebbia di Ottobre, sotto la neve di Gennaio, nella pioggia di Agosto e nell’afa di Giugno.

Ho esplorato la parte turistica e quella di chi ci vive, sono stata nei quartieri ricchi e in quelli poveri.
Mi sono innamorata degli accenti dei passanti e dei colori bizzarri, mi sono adattata al cibo, alla temperatura un po’ meno.

Non è sempre stato così, in realtà la prima volta ci sono andata per studiare, ero in uno di quei gruppi estivi organizzati dal lavoro di mio padre. Un’occasione per farsi nuovi amici più che altro.
Non pensavo che mi sarei infatuata così tanto di questa città. Ma come poteva essere altrimenti? Con le sue mille culture e odori e rumori. Una città…

View original post 442 altre parole

“The Experiment”

I would be tempted to do it again, but technologies are my only communication in a summer without holidays …

Thr0ugh The Mirr0r

«This is enough! I have made my decision! I want to spend a week without any new technology. People have done it for generations and generations in the past, I was born when most of these diabolical objects werenot even in the market, so I can! I switch everything off. »

 

I started this experiment when I came back from vacations. Having been abroad, I felt partially detoxified by the technology and it seemed to me to be a good time.
I was a bit tired by this kind of interdependence between the computer and me and I also started wondering how to do something without tech support  should an hecatomb or a blackout  happen.  .

[I do not want to play the part of the naive but … as soon as I decided to leave withouttechnology I got the flu! And not the light ones, I don’t…

View original post 1.099 altre parole

“L’esperimento”

Sarei tentata di rifarlo…. ma purtroppo quest’anno le tecnologie mi servono a sopravvivere ad un’estate senza vacanze!

Thr0ugh The Mirr0r

basta<<Adesso basta! Ho deciso! Voglio stare una settimana senza le nuove tecnologie. Ce l’hanno fatta per generazioni e generazioni in passato, io stessa sono nata quando la maggior parte di questi oggetti diabolici non erano stati commercializzati, perciò lo faccio.
Spengo tutto.>>

Ho iniziato questo esperimento tornata dalle vacanze. Essendo stata all’estero ero già parzialmente disintossicata e mi è sembrato il momento propizio. Un po’ ero stanca di questa specie di interdipendenza fra me e il computer e un po’ ho pensato che se dovesse succedere un’ecatombe, un blackout, vorrei saper fare qualcosa anche senza il supporto tecnologico.

[Io non vorrei fare la parte della credulona ma… appena ho dichiarato di potercela fare senza tecnologia mi è venuta l’influenza! E non di quelle leggere, vi risparmio i dettagli ma diciamo che il primo giorno anche volendo non mi sarei potuta avvicinare a null’altro che le ceramiche del bagno.]

 Il…

View original post 993 altre parole

“Muffin, Tequila And Anatomy”

“After all this time…”

Risultati immagini per grey's anatomy gif

 

I have always swanked of not having catastrophic addictions: I do not smoke, I do not hazard, I drink moderately. For a while I got to eat a lot of the really impressive goleador[1] fruit, but I stopped.

The only real addiction that I have always had is the one for books. No matter how many I have waiting in the library or on the bedside table, if I see one (or more) that catches my attention, I have to take it!
But it’s not a bad addiction, indeed, it endorsed me to grow, to be able to compare myself, to learn a great deal and to vary the genres, over the years I realized that we have to read a bit of everything from classics to children’s books, from thrillers to romance.

So I felt immune and safe.

Then Grey’s Anatomy, the TV medical series created by Shonda Rhimes arrived.

Thr0ugh The Mirr0r

*Margarita

greys-eng  Graphic by: Federica

ingredients:
1 lemon
– salt
– 5 parts of Tequila
– 3 parts Triple Sec
– 2 parts of lime juice

Preparation

Take a glass, we pass on the edge of a slice of lemon, then grab the salt, pour into a saucer and we lean the rim of the glass. Using a shaker filled with ice, pour the tequila, Triple Sec and lime juice, shaker vigorously and pour the Margarita in a glass previously prepared.

I have always swanked of not having catastrophic addictions: I do not smoke, I do not hazard, I drink moderately. For a while I got to eat a lot of the really impressive goleador[1] fruit, but I stopped.

The only real addiction that I have always had is the one for books. No matter how many I have waiting in the library or on the bedside table, if…

View original post 646 altre parole

“Anatomia, Muffin & Tequila”

E continuo a farlo, lasciarlo e riprenderlo, lasciarlo e riprenderlo…. come un amante bastardo a cui non si riesce a rinunciare.
Complimenti a Shonda per aver raggiunto l’obiettivo di diventare la serie tv medical più longeva …. ed anche di averci incastrati per sempre!

Per i nuoci adepti: buona fortuna!!! EMOZIONIIIIIIIII

Thr0ugh The Mirr0r

ga2Katerina Graphics

*Margarita

Ingredienti:
– 1 limone
– sale
– 5 parti di Tequila
– 3 parti di Triple Sec
– 2 parti di succo di lime
    

Preparazione

Prendiamo

gaKatarina Graphics

un bicchiere, ci passiamo sul bordo una fettina di limone, poi afferriamo del sale, lo versiamo in un piattino e ci appoggiamo il bordo del bicchiere. Usando uno shaker riempito di ghiaccio, versiamo la Tequila, il Triple Sec e il succo di lime, shakeriamo energicamente e versiamo il Margarita nel bicchiere precedentemente preparato.

Mi sono sempre vantata di non avere dipendenze sciagurate: non fumo, non gioco d’azzardo, bevo moderatamente. Per un certo periodo avevo preso a mangiare una quantità di goleador alla frutta veramente impressionante, ma ho smesso.

L’unica vera dipendenza che ho sempre avuto è quella per i libri. Non importa quanti ne abbia in attesa in libreria o sul comodino, se ne vedo uno (o…

View original post 628 altre parole