“Un viaggio nel Giurassico”

Ma se proprio siete saturi di dinosauri, prendete un qualsiasi altro romanzo di Crichton ed immergetevi nelle tue fantasie e teorie, in una scrittura che fa riflettere, che ti fa trasalire sulla sedia per i continui colpi di scena, e che ti sa anche stregare e istruire, scrivendo di temi che appartengono al nostro mondo, alla nostra epoca, al nostro vivere, ma che pochissimi altri autori oggi sono in grado di dipingere con lo stesso acume, con altrettanta potenza, con la stessa consapevolezza.

Thr0ugh The Mirr0r

Risultati immagini per jurassic park gif

«Abitiamo qui solo da un batter d’occhio. Se domani non ci fossimo più, la Terra non sentirebbe la nostra mancanza. […] Siamo chiari. Il pianeta Terra non è in pericolo, noi siamo in pericolo. Non abbiamo il potere di distruggere il pianeta: o di salvarlo. Ma abbiamo il potere di salvare noi stessi. »[1]

1993, si aprono le porte del Jurassic Park, film che spinge adulti e bambini nelle sale, e che ancora oggi è citato come uno dei capolavori indiscussi del regista Steven Spielberg.

Libreria FronteFrotte di spettatori si sono recati al cinema allora, e frotte di spettatori lo cercano in streaming per poterlo riassaporare oggi.

Ma quanti di questi appassionati sa che il vero genio, colui che ha creato il parco, i personaggi e soprattutto i favolosi e mastodontici dinosauri è uno scrittore?

E non uno sconosciuto, bensì il famoso e geniale Michael Crichton, autore…

View original post 925 altre parole

Classics: “The Wonderful Wizard of Oz”

“Some people without brains do an awful lot of talking, don’t you think?”
― Frank Baum, The Wonderful Wizard of Oz

Thr0ugh The Mirr0r

Not everyone knows that “The Wonderful Wizard of Oz” is just one of fourteen books in a saga.

Surprised?

I discovered it only a few years ago while doing research for my degree thesis on trans media storytelling.

Oz is in fact one of the first worlds to have been created in expansion on different platforms: novels, of course, comics, cartoons, video games, board games, films, even inspired TV series, theatrical musicals. Each product is an integral part of the world created by L. Frank Braum, and each new mediation gives us a new glimpse of the narrative universe of Oz.

So, if you loved the most famous and well-known of the saga, the one with the silver shoes (which in the film are red!) To be clear, know that you have thirteen others to stay in the enchanted emerald world.

A lot of people believe that it is a…

View original post 595 altre parole

I Classici: “Il Mago di Oz”

“Io voglio un cuore, perché il cervello non basta a farti felice, e la felicità è la cosa più bella che esista al mondo.” [6]

Thr0ugh The Mirr0r

 [1]

Non tutti sanno che “Il meraviglioso mago di Oz” è solo uno dei quattordici[2] libri di una saga.
Sorpresi?

Io stessa l’ho scoperto solo qualche anno fa facendo ricerche per la mia tesi di Laurea sul trans media storytelling.

Oz è infatti uno dei primi mondi ad essere stati creati in espansione su diverse piattaforme: romanzi, ovviamente, fumetti, cartoni animati, videogiochi, giochi da tavolo, film, perfino serie tv ispirate[3], musical teatrali. Ogni prodotto è parte integrante del mondo creato da L. Frank Braum, e ogni nuova mediazione ci regala un nuovo scorcio dell’universo narrativo di Oz.
Perciò se avete amato il più famoso e conosciuto della saga, quello con le scarpette d’argento (che nel film sono rosse!) per intenderci, sappiate che ne avete altri tredici per restare nell’incantato mondo smeraldato.

Molti credono che sia una semplice favola per i bambini, ai quali sicuramente piace per i…

View original post 584 altre parole

“The World Emerged from FANTASY”

It is a captivating trilogy capable of involving at any age, in a different way. We became so enthusiastic and attached to Troisi’s way of writing that we subsequently also read “Legends” and “Wars” always linked to the Emerged World, with equally strong and intelligent protagonists. And with plots that are not at all obvious, and above all a happy ending not always achieved.

Thr0ugh The Mirr0r

August 2005, I just finished high school, what will it be like to give a gift ???
It’s my brother’s birthday again, how could this happen? Oh yes that’s right, it’s an anniversary, or a recurrence that falls every year, and every time I don’t know what to give him.
No, not right now. To date I have an endless list of gifts that I know for sure he will like him, but that fatal year my brother was in the height of adolescence, that is, that period in which “everything sucks, you all suck, that’s disgust”, so understand what could make him “a little less disgusting” was not easy …

Books.

I have no other choice. Although home libraries are about to burst it is really the only thing with which I have an attempt not to see the expression of someone who has just eaten a rotten lemon…

View original post 567 altre parole

“Il Mondo Emerso dalla Fantasia”

So che ci sono due fazioni contrastanti, chi ritiene che lo stile della Troisi sia troppo “leggero” e chi la adora. Ai posteri l’ardua sentenza, quello che vorrei sottolineare è che il fantasy non è un sottogenere, e anche se lo fosse, ha il grande pregio di trasportarci via per un po’, ci trasforma in eroi, non vale forse la pena di rischiare e aprire il libro per vivere tutto questo?

Thr0ugh The Mirr0r

Agosto 2005, ho appena finito la maturità superata alla grande, cosa sarà mai fare un regalo???
E’ di nuovo il compleanno di mio fratello, come è potuto succedere? Ah sì giusto, è un anniversario, ovvero una ricorrenza che ricade ogni anno, e ogni volta io non so cosa regalargli.
No, non adesso. Ad oggi ho una lista infinita di regali che so per certo possano piacergli, ma quell’anno funesto mio fratello era nel pieno dell’adolescenza, cioè quel periodo in cui “fa tutto schifo, fate tutti schifo, che schifo”, perciò capire cosa potesse fargli “un po’ meno schifo” non era facile…

“La paura è un’amica pericolosa: devi imparare a controllarla, ad ascoltare quello che ti dice. Se ci riesci ti aiuterà a fare bene il tuo dovere. Se lasci che sia lei a dominarti, ti porterà alla fossa.”[1]

Libri.
Non ho altra scelta. Nonostante le librerie di casa stiano per scoppiare…

View original post 707 altre parole

“Year of the Lord 1553_ Three Women, One Destiny”

Wish lists should be mandatory, especially for those with complicated tastes.
In my 2007 wish list there was “The Queen’s fool”, written by Philippa Gregory.

Thr0ugh The Mirr0r

In Rome the name-days are not very popular, except for the major saints; but having both parents from the South of Italy, this anniversary was celebrated for years. Now, I have always been convinced that my mother created the date so as not to make me feel different from my cousins, with their traditional names well imprinted on the calendar, while I, Gioia, never had my Saint. Not that I ever cared, but considering that it is an extra gift during the year … why not?

“I have seen sights and travelled in countries you cannot imagine. I have been afraid and I have been in danger, and I have never for one moment thought that I would throw myself at at a man for his help.”
Philippa Gregory,The Queen’s Fool

The presumed date is March 13, Saint Euphrasia (which seems to mean joy in some languages).
Technically…

View original post 831 altre parole

“A Long Summer with « My Brilliant Friend» “

Summer is still far away, although the first days of intense heat are coming – even if go together with three or four days of rain and cold. – But, by booking now, perhaps, a trip to the Sorrento’s coast will not cost you a fortune.

There is something magical in the scent of lemons at sunset.

Thr0ugh The Mirr0r

Have you ever been to Sorrento in July? with the scent of lemon that spreads everywhere, it mixes with the sea, with fish, with the fried food of street vendors, with freshly baked biscuits.

Have you ever been on one of the wonderful terraces looking at the Golfo, sipping limoncello * and enjoying mozzarella in carrozza[1] or other specialties?

No?

What are you waiting for?

Life is one and some whim must be satisfied!

Summer is still far away, although the first days of intense heat are coming – even if go together with three or four days of rain and cold. – But, by booking now, perhaps, a trip to the Sorrento’s coast will not cost you a fortune.

There is something magical in the scent of lemons at sunset.

Or maybe it’s simply the idea of a holiday, of relaxation, which I don’t see on the horizon…

View original post 849 altre parole

I Classici: “Il Signore degli Anelli”

Eccomi qui, sto per farlo, sto per leggere (e di conseguenza poi guardare) la SAGA DELLE SAGHE, fatemi un grande in bocca al lupo xD

Thr0ugh The Mirr0r

anelliMano sul cuore. Come quando sento l’inno nazionale. È così che reagisco istintivamente quando mi parlano del Signore degli Anelli.

Mi basta sentirla nominare ed ecco che sono lì, nella Terra di Mezzo. Non (solo) quella di Peter Jackson, ma quella “vera”, quel luogo interamente formato dall’immaginazione, pieno di miti, eroi ed epica. Un luogo al quale tornare ogni tanto per evadere da un mondo meccanizzato e vivere avventure straordinarie, anche quando ci si sente piccoli, come degli Hobbit.

Come molti fan della mia età, la mia prima visita alla Terra di Mezzo è stata a distanza, attraverso la lente del cinema, o ad essere precisi di uno dei primissimi schermi giganti a cristalli liquidi messi sul mercato.

Era il 2001, avevo dieci anni e mi annoiavo a morte in un negozio di elettronica, al seguito dei miei genitori; mentre girovagavo tra i nuovissimi lettori dvd, che si apprestavano a…

View original post 763 altre parole