Tv Series Rehab_eng

“Pancakes, Brandy & Manipulation”

Naively, I was convinced that the quiz I was taking part to with my class was an educational and fun idea to learn something new. But just before the red light marked the REC, a producer (who was then called “director’s slave”) came to give me the answers.
Not the questions, the answers !!!!
Even today I persist outraged!

Thr0ugh The Mirr0r

The first time I was in a TV studio I was enchanted by the dazzling lights, the multicolours panels and …. by make-up artists, prompts, hunchbacks, and a thousand other artefacts that are committed to making true what is so fake.

Naively, I was convinced that the quiz I was taking part to with my class was an educational and fun idea to learn something new. But just before the red light marked the REC, a producer (who was then called “director’s slave”) came to give me the answers.
Not the questions, the answers !!!!
Even today I persist outraged!
First of all because I would have known the answers by myself!
Secondly because it was all a scam!
My team had to win because “more telegenic” than the adversary.
That’s all.
No worth.

second-seasonMy support of a spectator was entirely superfluous, indeed, ridiculous, thinking about it, since everything was…

View original post 670 altre parole

Tv Series Rehab

“Pancakes, Brandy & Manipolazione”

Ingenua, ero convinta che il quiz al quale stavo partecipando con la mia classe, fosse uno spunto educativo e divertente per imparare qualcosa di nuovo. Ma poco prima che la luce rossa segnasse il REC, un producer (che allora si chiamava “schiavo del regista” ) venne a darmi le risposte.
Non le domande, le risposte!!!!

Thr0ugh The Mirr0r

La prima volta che sono stata in uno studio tv sono rimasta incantata dalle luci abbaglianti, dai pannelli multicolore e…. dai truccatori, i suggeritori, i gobbi, e altri mille artefatti che si impegnavano a rendere vero ciò che c’è di più finto.

Ingenua, ero convinta che il quiz al quale stavo partecipando con la mia classe, fosse uno spunto educativo e divertente per imparare qualcosa di nuovo. Ma poco prima che la luce rossa segnasse il REC, un producer (che allora si chiamava “schiavo del regista” ) venne a darmi le risposte.
Non le domande, le risposte!!!!
Ancora oggi ne rimango indignata!
Prima di tutto perché le avrei sapute pure da sola!
Secondo perché era tutto un imbroglio! Doveva vincere la mia squadra perché “più telegenica” rispetto a quella avversaria.
Tutto qua.
Nessuno merito.

second-seasonIl mio “tifo” da spettatrice era del tutto superfluo, anzi, ridicolo, a pensarci, giacché era già…

View original post 701 altre parole

...Riflessioni (non) Casuali...

“Vivendo si impara”

Thr0ugh The Mirr0r

ban-gif-life-goes-on-live-favim-com-906053Dalla scuola ho imparato che quello che impari davvero non sono le tabelline o le date importanti ma è come stare con persone che non conosci e di cui ti importa veramente poco (o troppo);
Dalle favole ho imparato che i cattivi esistono ma si possono boicottare;
Dalla pallavolo ho imparato che l’individuo è forte ma è il gruppo che fa la differenza, che non importa madre natura come ti ha fatto ma la grinta che sai tirare fuori, la determinazione, la forza, la tenacia! ;
Dal teatro ho imparato che i veri attori sono tutti sotto il palco, le migliori maschere ce le mettiamo ogni giorno. Che se credi in qualcosa puoi farlo avverare. ;
Dalla lettura ho imparato che se ne sai più degli altri sarai sempre un gradino sopra, e eviterai i qualunquismi;
Dalla scrittura ho imparato che se sai pensare ed esprimerti non sarai…

View original post 392 altre parole

Liebster Award

“Conosciamoci un po’ meglio: SEI STATO NOMINATO”

Siamo tanti, ci seguiamo a vicenda, a volte qualcuno scrive dei pezzi che sembrano usciti dalla mia testa e dalla mia penna, altre volte scrivo io qualcosa che pensate anche voi. Altre ancora siamo in totale disaccordo. Ma siamo qui, umili scrittori del web. Con le nostre passioni, le nostre fisime, i nostri problemi e… Continue reading “Conosciamoci un po’ meglio: SEI STATO NOMINATO”

Un tuffo nel Classico

I Classici: “Dieci Piccoli Indiani”

Dieci poveri negretti  Se ne andarono a mangiar:  uno fece indigestione,  solo nove ne restar.[1]   Qualcuno ne sono sicura storcerà il naso perché ho messo un giallo[2] fra i grandi classici della letteratura! Ma è ora che i puristi aprano gli occhi e si rendano conto che se è il genere più letto al… Continue reading I Classici: “Dieci Piccoli Indiani”

Libri & Altri Rimedi

“Scommesse e Pop Corn”

Prendete del vino rosso, pop corn e mettetevi comodi sul divano. Scommettiamo che vi saprò incantare?   Viviamo in una società in cui nessuno vuole assumersi la responsabilità. Un uomo può commettere errori, ma può sempre affermare che è a causa di qualcosa altro, forse ha avuto un'infanzia molto infelice, forse è stato influenzato dal politico… Continue reading “Scommesse e Pop Corn”

Tv Series Rehab

“Pancakes, Brandy & Manipolazione”

La prima volta che sono stata in uno studio tv sono rimasta incantata dalle luci abbaglianti, dai pannelli multicolore e…. dai truccatori, i suggeritori, i gobbi, e altri mille artefatti che si impegnavano a rendere vero ciò che c’è di più finto. Ingenua, ero convinta che il quiz al quale stavo partecipando con la mia… Continue reading “Pancakes, Brandy & Manipolazione”

Uomini, Donne & Altri Alieni

“L’esperimento”

<<Adesso basta! Ho deciso! Voglio stare una settimana senza le nuove tecnologie. Ce l’hanno fatta per generazioni e generazioni in passato, io stessa sono nata quando la maggior parte di questi oggetti diabolici non erano stati commercializzati, perciò lo faccio. Spengo tutto.>>   Ho iniziato questo esperimento tornata dalle vacanze. Essendo stata all’estero ero già… Continue reading “L’esperimento”