I Classici: “Le Opere di W. Shakespeare”

Potrei essere rinchiuso in un guscio di noce e tuttavia ritenermi Re di uno spazio infinito, se non fosse che faccio brutti sogni. (Amleto)   E niente, sei tornato. Come ogni anno. Non ci si può fare molto... Che poi non è nemmeno colpa tua, non hai scelto tu di essere proposto come l'inizio della … Continua a leggere I Classici: “Le Opere di W. Shakespeare”

“Una romantica logorroica e il compleanno”

Certo Marta cara, che scriversi da sola gli augur di buon compleanno è proprio il tripudio dell'essere logorroica..l'apoteosi del cantarsela e ballarsela da sola... che poi il compleanno è il 12 e farsi gli auguri prima dicono porti pure male. Però è romantico, e quindi ci siamo, non vai fuori tema. Sbarelli stasera,  e tentenni … Continua a leggere “Una romantica logorroica e il compleanno”

I Classici: “La luna e i falò”

“Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti.”[1]   A volte mi succede come con le canzoni, che sentendole mi riportano a … Continua a leggere I Classici: “La luna e i falò”

“Conosciamoci un po’ meglio: SEI STATO NOMINATO”

Siamo tanti, ci seguiamo a vicenda, a volte qualcuno scrive dei pezzi che sembrano usciti dalla mia testa e dalla mia penna, altre volte scrivo io qualcosa che pensate anche voi. Altre ancora siamo in totale disaccordo. Ma siamo qui, umili scrittori del web. Con le nostre passioni, le nostre fisime, i nostri problemi e … Continua a leggere “Conosciamoci un po’ meglio: SEI STATO NOMINATO”

“Vietato dimenticare!”

I viaggi in treno sono per me il momento perfetto per abbandonarmi completamente alla lettura, il cullare monotono della locomotiva, il cicaleggio di voci sconosciute nei corridoi stretti, sono il sottofondo perfetto per immergersi in un’avventura letteraria. Se poi i rumori sono troppo forti e fastidiosi, come ultimamente succede, con telefonate inopportune o liti ancora … Continua a leggere “Vietato dimenticare!”

“Sindrome da trasferimento”

All’inizio ho pensato fosse una simpatica coincidenza. Poi, sempre una coincidenza, ma un po’ meno simpatica. Adesso comincio seriamente a pensare di avere una sorta di anatema lanciata da qualche zingara o da Cupido in persona, perché per un calcolo delle probabilità, quanto è possibile secondo voi che tutti – e dico tutti – i … Continua a leggere “Sindrome da trasferimento”

“Effetto DOMINO”

    Alcuni viaggi sono più belli di altri, alcuni viaggi si ricordano con più piacere di altri.  Non è il caso del viaggio che feci coi miei genitori per andare in Calabria molte estati fa. Bloccati sulla Salerno-Reggio Calabria per ben 12 ore, abbiamo rischiato di saltare le vacanze, stressati, accaldati, stanchi, è stato … Continua a leggere “Effetto DOMINO”

“Cosmopolitan, Uomini e… La Città”

    **COSMOPOLITAN Ingredienti -5 parti di Vodka -3 parti di Cointreau - 2 parti di succo di lime -3 parti di succo di ribes -Ghiaccio q.b.   Preparazione Prendete uno shaker, versatevi del ghiaccio, quindi la Vodka, il Cointreau, il succo di ribes e il succo di lime. Shakerate ben bene ed energicamente e … Continua a leggere “Cosmopolitan, Uomini e… La Città”

“Bonjour les &nfants”

** < Una ragazzina era morta in circostanze terribili. Senza che nessuno la sentisse, aveva percorso diverse rampe di scale, aperto delle porte, una finestra…. L’omissione di controllo era flagrante >[1] Quando ero piccola ero incredibilmente affascinata dalla Francia, non saprei dire perché visto che nessuno della mia famiglia me ne avesse mai parlato, ma ne … Continua a leggere “Bonjour les &nfants”